Xpress: corrispondenze font mac e pc.

Di: socrate75 | 26/09/2020 19:50:29
Si impagina un documento in Xpress, ok, perfetto... ora vorrei sapere:
se io posseggo i font che ho usato per questo documento e li ho sia per mac che per pc (es: Times new roman)... e su entrambe la piattaforme posseggo quesi font (rispettivamente per mac e pc) io quel documento lo vedrò assolutamente alla stessa maniera? Senza alcuna differenza?
Mi spiego ancora meglio: io impagino un libro in Xpress usando un Pc. Uso il Times new roman. Voglio aprirlo sul mio mac ed anche qui ho il mio times new roman: perfetto Xpress non mi cambierà nulla... mi darà tutte le pagine così esattamente come le ho impaginate su Pc? E naturalmente questo vale anche il contrario (Mac/Pc)?

Risposte



Io ti dico il mio parere, poi riscontra e fammi sapere.
Fino a qualche tempo fa, la risposta era assolutamente no, perché ci sono sempre state differenze tra font per Mac e font per PC. Tuttavia, usando famiglie di caratteri come ad esempio Univers, anche passando da PC a Mac non ho mai riscontrato problemi di questo tipo e verificai una perfetta corrispondenza tra le due piattaforme.
Sicuramente un gran passo in avanti verso la piena compatibilità è stato fatto con l’avvento dei caratteri Opentype. La cosa logica da fare è controllare sempre e meticolosamente tutto il proprio lavoro quando il file viene aperto su un altra piattaforma, e solo alla fine dare il via libera per la stampa.
Solamente così potrai ridurre al minimo i rischi e salvare la pelle da eventuali problemi.

Di: Pablito | 26/09/2020 19:50:29


Grazie Pablo, il mio dubbio nasce dal fatto che finito il mio corso di Xpress (prima sapevo usare solo Photosop. Freehand, Dreamweaver e Flash) mi sono innamorato di questo progrramma e dell’impaginazione di libri... lavorare cioè per le case editrici anche come freelance... e dal momento che devo comprarmi un nuovo computer vorrei decidere se comprare un mac o un pc?
I mac sono indubbiamente delle belle macchine e sono la maggioranza nel mondo dell’editoria ma creano problemi a creare poi siti... sempre per questi benedetti font!!! Quando provai a fare i miei primi siti nel 2000 avevo un mac g3 e che casini mi combinava... ora mi chiedo anche se il nuovo mac os x faccia le stesse cose...
Se una casa editrice - ed è capitato - mi dice: bene imaginami questo libro... questi sono i nostri font che usiamo per questa collana? E sono font mac cosa faccio? Funzionano bene - ma proprio bene - programmi come TransType?
Tu cosa mi consigli?

Di: socrate75 | 26/09/2020 19:50:29


Quei font OpenType di cui parlavo, sono nativi di Windows 2000, Windows Xp e Mac OS X. Sono anche compatibili con i vecchi sistemi operativi utilizzando Adobe Type Manager Light. Tutte le applicazioni dovrebbero supportarle.
Questo significa che attualmente non avresti bisogno di avere due macchine, PC e Mac per lavorare.
Nel tuo caso, basta chiedere loro che piattaforma usano ed agire di conseguenza (probabilmente Mac).
Ormai un Mac semi-portatile costa 500 Euro e per l’impaginazione di un libro non c’è assolutamente bisogno della potenza che potrebbe richiedere invece un progetto complesso di grafica 3d.
Il mio consiglio, credo condiviso da un molti professionisti sia quello di avere entrambe le piattaforme, sia per verificare l’usabilità dei propri lavori che per renderli compatibili e multi-piattaforma nella maggioranza dei casi.
Inoltre, attenzione ai colori dei monitor TFT, un CRT è più affidabile dal punto di vista dei colori per la stampa.
Se hai deciso di lavorare come impaginatore o correttore di bozze, di sicuro ti sarà indispensabile la sezione:
http://www.001design.it/forum_italiano/forums.php?id=21

Di: Pablito | 26/09/2020 19:50:29