Progettazione: plastificazione e verniciatura

Di: bombolino.a | 26/09/2020 17:30:21
Ciao ragazzi,
dovrei stampare dei bigliettini da visita. Allora, chi mi spiega come ottenere in fase di stampa quel particolare effetto lucido su determinati colori o parti grafiche? Si tratta di una plastificazione successiva alla stampa? Sapete se le tipografie sono in grado di mettere questa pellicola tresparente?
Come faccio a capire che differenza c'è? 300 grammi vuol dire che è più spessa di una da 200 gr?
300g/m² stampa per illustrazioni lucido
Profigloss carta per stampa di illustrazioni senza legno bianca lucida, bianco ad eccezionale densità,
straordinaria lucidità cromatica, riproduzione grafica di qualità fotografica
270g/m² Offset satinato bianco elevato
Splendorgel EW 270g/m² senza legno bianco
Confortevole superficie liscia, alta stabilità
240g/m² struttura in lino bianco elevato
Constellation Snow Tela 240g/m² senza legno bianco carta naturale in lino impressa su entrambe le parti bianco elevato, alta stabilità
240g/m² Aquarello giallastro strutturato
Acquerello Bianco 240g/m² senza legno
carta naturale strutturata con marcatura a feltro su entrambi i lati alta stabilità
240g/m² martellata giallastra bianca
Tintoretto Gesso 240g/m² senza legno
carta naturale strutturata con marcatura a feltro su entrambi i lati elevata stabilità
280g/m² Invercote pigmentata su un lato
Invercote G 280g/m² pigmentata su un lato senza legno
Particolarmente resistente, cromo solfato, struttura a 5 strati, elevata rigidità, eccellente stampabilità
Altra richiesta: qual'è il font più usato per i bigliettini da visita? Ed è vero ce sconsigliano di usare trasparenze ma colori pieni e definiti?
Grazie dell'aiuto!

Risposte



Ancora nessuna risposta...comunque ho trovato un link che può essere utile sulle tecniche di stampa:
http://it.encarta.msn.com/encyclopedia_761569714/Tecniche_di_stampa.html
Inoltrre forse quel trattamento che rende una parte lucida è un trattamento che prende il nome di "verniciatura UV"

Di: bombolino.a | 26/09/2020 17:31:21

Lavorazioni aggiuntive

Sia la verniciatura che la plastificazione fanno parte di lavorazioni aggiuntive successive al processo di stampa.
Questo tipo di lavorazioni vengono realizzate per aumentare la resistenza e il valore del prodotto editoriale, o per rendere un particolare effetto al tatto, per la conservazione di tutti i documenti che si vuole preservare da usura, impronte digitali, liquidi ecc. Aggiungo inoltre che la verniciatura può essere realizzata anche parzialmente (del dettaglio), nel senso che copra solo alcune parti dello stampato, ad esempio una zona specifica di un’immagine. Ad ogni modo, occorre parlare con il tipografo per questi tipi di lavorazioni aggiuntive e mettersi d'accordo sulle modalità di consegna del file.
Lo stesso tipografo o studio grafico ti potrà mostrare i campionari dei diversi tipi di carta e grammature.
Per 130gr si intende il peso di un metro quadrato di carta (ma lo spessore non sempre è proporzionale al peso, per quello si vede anche l'indicazione del volume).

Di: Pablito | 26/09/2020 17:31:21