Formarsi in Italia o nel resto del mondo?

Di: silvia_idee | 26/09/2020 17:24:21
Ciao a tutti, sono una new entry, mi chiamo Silvia e ho già 33 anni... dico così perché purtoppo solo adesso ho l'occasione di riprendere il percorso che ho dovuto interrompere (per motivi di famiglia) qualche anno fa.
Dopo il diploma artistico al liceo di Lodi, mi sono specializzata allo IED di Milano in "illustrazione editoriale" e poi ho lavorato in un settore totalmente diverso fino ad ora,continuando però a mantenere i miei interessi "artistici" come hobby. In questi anni mi sono avvicinata molto al disegno tecnico e all'illustrazione architettonica di esterni ed interni, ho capito che il design d'interni mi piace molto e vorrei frequentare un corso specifico. Ho letto nel forum messaggi di altri ragazzi che come me si stanno informando per fare la scelta migliore riguardo alle scuole in Italia e mi sono stati molto utili, ma il consiglio che vi chiedo è: meglio una preparazione in Italia, in Europa (ad esempio Barcellona) od oltre oceano (Australia)? In questo periodo mi piacerebbe molto vivere un'esperienza così "sconvolgente"..
Intanto vi ringrazio per tutto ciò che questo forum mi ha suggerito e spero di avere presto dei vostri consigli!!
Ciao a tutti
Silvia

Risposte



E chi se la prende la responsabilità di mandarti in Australia? Io certamente no, però tutto il discorso, secondo me, è semplice e dipende soprattutto da dove vuoi vivere. Avere dei contatti oltreoceano non aiutino a lavorare in Italia. Il mio consiglio quindi è quello di formarsi lì dove si vorrà lavorare poi successivamente, a meno che non si voglia una formazione estera per utilizzare quelle competenze in Italia ma... immagino che questo scenario sia veramente molto raro nel mondo perché chi parte poi difficilmente torna indietro trovando qualcosa di meglio.

Di: Pablito | 26/09/2020 17:24:21