design e comunicazione visiva

Di: eskile | 26/09/2020 17:22:21
salve a tutti...
sono disperata. allora: mi sono laureata in design a palermo e da un anno sono alla Sapienza di Roma a fare la specialistica di Interni e Allestimento perkè mi ero messa in testa di fare l'interior designer, cosa che mi sono resa conto essere molto lontana dalla preparazione che ho avuto nei tre anni di design. si tratta infatti di un corso a matrice 100%architettonica che poco ha a che fare con la comunicazione dello spazio e con qualsiasi possibilità di espressione svincolata da cose tipo acciaio e piastrelle =o) LOL!
cmq detto ciò domani farò il test per passare a design e comunicazione visiva, della stessa facoltà. ma ho paura che il corso e il titolo che mi daranno limiti un po troppo la rosa di possibilità e di sbocchi che avrò per lavorare.
volevo sapere se c'è qualcuno che ha fatto un percorso formativo simile e se può dirmi qualcosa in più su quello che realmente permette di fare. in particolare se il designer può fare interni e allestimenti pur non essendo "architetto" e se può farlo in autonomia con un suo studio professionale che si occupa di progettare e allestire spazi, mostre etc...
qualcuno di voi è stato messo da parte perchè è stato preferito un architetto?
grazie a tutti, fatemi in bocca al lupo!!!

Risposte



Mah, sai, in Italia esiste la burocrazia,
con questo voglio dire che per ogni lavoro di ristrutturazione si devono presentare documenti all'ufficio tecnico del comune etc. etc. etc. E questi documenti devono essere firmati da un tecnico, che sia egli un geometra, un ingegnere o un architetto poco importa... Tuttavia le ditte di costruzioni o rivenditori di articoli per l'arredamento possono essere interessati a un arredatore o qualcuno in grado di mostrare al cliente come verrà il progetto (con rendering 3d, un software molto utilizzato in questo settore è sketchup).

Tutt'altro discorso invece è la comunicazione visiva orientata alle campagne pubblicitarie, grafica tradizionale come brochure, depliant, manifesti, opuscoli, libri, etichette etc.

Ancora diverso invece è l'orientamento verso il web inteso come realizzazione e gestione di siti web, quindi tramite l'apprendimento di codici html, php, database sql, iconografia, fotoritocco, design responsive e grafica per il web in generale.

Di: Pablito | 06/01/2021 14:14:11