Parole "risistemate" da InDesign durante correzioni

Buongiorno a tutti, spero di riuscire a spiegarmi bene. Da qualche tempo uso InDesign, mentre prima utilizzavo Quarkxpress, per impaginazione di libri. Solitamente ho il testo giustificato e con sillabazione attivata. In Xpress, quando apportavo qualche correzione al testo (che so, per esempio, inserire una "e" tra due parole, eliminare parte di una parola,...) il programma tendeva a modificare solo la riga interessata o la riga interessata + quelle molto vicine (es. righe sopra/sotto a quella corretta) - a maggior ragione se la correzione era piccola. In InDesign, invece, mi capita di aggiungere una "e" o di togliere una virgola e il programma va a modificare molte righe, anche l'intero paragrafo. In pratica, è come se ridistribuisse automaticamente le parole in modo da non lasciare spazi eccessivi (credo). Il problema è che il correttore di bozze non dovrebbe riguardare tutti gli "a capo" di un paragrafo a causa di una piccola correzione; solitamente guardava solo le righe limitrofe. (Controlliamo infatti che non ci siano parole sillabate male, a volte capita, o che non ci siano intervalli numerici spezzati e via dicendo). La mia domanda quindi è: esiste un modo per indicare al programma di intervenire in modo più "limitato" quando si corregge il testo? Magari è una cosa semplice ma non riesco a capire, grazie :)

 stefy89, 3 Jul 2019
001design.it ® è un marchio registrato.
© 2004-2017 Molfese Paolo - P.Iva: 03430820617 - All rights reserved | Tutti i diritti sono riservati.