Lettering: studio caratteri per eventi e mostre

Buongiorno. Ho un piccolo dubbio sul corretto significato del termine "lettering".
Per quel che ho compreso con questo termine si intende lo studio di nuovi caratteri, ma si può intendere anche come lo studio dei caratteri da utilizzare per la grafica (coordinata e pubblicitaria) da impiegare in occasione di un evento (mostra, concerto, inaugurazione, ecc.)?
Per essere più chiaro, se devo realizzare la grafica per, ad esempio, la sagra della caciotta dovrò prevedere una linea grafica comune per tutto ciò che andrò a realizzare (brochure, inviti, manifesti, sito, ecc.).
Alla base di questa linea grafica dovrebbe esserci lo studio, e quindi la scelta, dei caratteri, da utilizzare in tutto il materiale che si andrà a produrre, ritenuti più idonei a questo tipo di evento.
Si potrebbero scegliere dei caratteri già esistenti oppure crearne di nuovi per l'occasione.
In ogni caso, si può definire questa fare come "studio del lettering" con relativa voce analoga in fattura?
Ritengo che, qualora sia prevista questa voce, abbia la stessa importanza della creazione di un logo per un'azienda e pertanto dovrebbe avere anche un certo "peso" dal punto di vista economico. Mi auguro di aver esposto chiaramente la questione ed attendo fiducioso commenti ed opinioni. Buona giornata.

 Eugene, 27 May 2017

Ciao Eugene,
lo studio e la ricerca del Lettering rientrano nella progettazione grafica. Quindi in fattura risolvi facilmente scrivendo due parole: progettazione grafica.

 Pablito, 27 May 2017

In effetti hai ragione, anche se devo realizzare "solo" un biglietto da visita devo comunque fare uno studio sui caratteri e sui colori da utilizzare e di certo non metto "studio lettering" in fattura ma semplicemente "progettazione grafica".
Al momento però mi trovo a dover stilare un preventivo per la realizzazione di materiale vario (inviti, catalogo, pieghevoli, manifesti, locandine, ecc.) per una mostra.
Volendo dare un senso di uniformità a quanto si andrà a realizzare avevo pensato di tirare in ballo lo "studio del lettering". Questò sarà unico per tutti gli elementi che si produrranno dal momento che per tutti saranno utilizzati gli stessi caratteri e gli stessi colori.
Ovviamente ogni supporto avrà contenuti differenti che ne determineranno anche la grafica (l'invito sarà diverso dalla locandina che sarà diversa dal catalogo ecc.) pur rifacendosi tutti ad un unico stile previsto per tutto il progetto.
Vista così, alla fin fine posso anche definirla progettazione grafica, è un altro modo di chiamare quello che avevo in mente all'inizio. Grazie e buona giornata.

 Eugene, 27 May 2017

Esatto,
allora puoi specificare così: progettazione grafica immagine coordinata.

 Pablito, 27 May 2017

Perfetto, adesso gli sparo un preventivo che se lo ricordano finché campano! Grazie ancora e buon fine settimana scoppiettante.

 Eugene, 27 May 2017
001design.it ® è un marchio registrato.
© 2004-2017 Molfese Paolo - P.Iva: 03430820617 - All rights reserved | Tutti i diritti sono riservati.