Illustrator: palette campioni

Salve a tutti, sto cercando di migrare da coreldraw a illustrator, quindi scusate le domande stupide che farò anche in futuro :)
Perchè quando apro un file che mi manda un cliente, se voglio ricolorare qualche elemento, non trovo i soliti colori nella palette campioni, cioè gli stessi di default che trovo quando creo un file nuovo, i predefiniti cmyk?
Trovo invece solo i colori usati nel documento.
Ciao e grazie!
NL

 NightLord, N.D.

perchè sono stati cancellati da chi ha fatto il file. ogni nuovo documento ha i colori di default impostati all'origine.

 Pemulis, N.D.

e c'è un modo per ripristinare la palette di default cmyk anche nei file in cui è stata "modificata"?
ciao e grazie
NL

 NightLord, N.D.

Benvenuto sul forum, fai tutte le domande che vuoi e ricorda che le domande non sono mai stupide ma, sempre relative al grado di apprendimento;
ora veniamo al dunque, come giustamente ti dice Pemulis la persona che ha fatto il file ha cancellato tutti i colori di base e salvato solo i colori che ha usato.
Però da parte tua aprendo il file ti ritrovi una palette con i soli colori usati e questo non ti sta bene perchè, volendo intervenire sui colori vorresti avere a disposizione la palette con i colori di base...
non ti preoccupare, il tutto lo risolviamo facilmente, con pochi click: • clicca sul simbolo indicato dalla freccia nella Palette colori;
• dal menu a tendina scegli Altra biblioteca...;
• nella finestra che si apre scegli Campioni > Campioni di default > CMYK base.ai;
Si apre il pannello con i CMYK di base, ora puoi lavorare anche con quelli.. Ciao e buon lavoro! [url=http://imageshack.us/photo/my-images/17/ugk9.jpg/:1oq9vs4o]
[/url:1oq9vs4o]

 glyphs, N.D.

Ottimo, grazie 1000! Ma per curiosità, perchè si lasciano i soli colori del documento? C'è una qualche utilità?

 NightLord, N.D.

Beh,
ci sono mille motivi per volere una palette con i soli colori usati per il documento;
te ne cito solo un paio :
il primo motivo valido anzi, validissimo è quello che se creo molti colori o sfumature che non necessariamente sono i colori base (si possono fare mille tonalità di rosso o di giallo etc. per non parlare delle sfumature) ed ogni volta che creo un nuovo colore questo si va ad aggiungere alla palette di base, dopo un pò di tempo incomincerei ad avere delle difficoltà ad individuare il giusto colore, figuriamoci poi se il mio lavoro va in mano ad altri (cosa che capita pure a te, dovendo intervenire su lavori di altre persone), la confusione aumenta esponenzialmente con l'aumentare dei colori in gioco.
Un altro valido motivo potrebbe essere quello della condivisione tra Illustrator, Photoshop e InDesign, infatti salvando un file di campioni destinati allo scambio; i colori appariranno identici in tutte le applicazioni finché le impostazioni del colore saranno sincronizzate. Spero di aver appagato, anche se superficialmente la tua curiosità... Ciao, alla prossima...

 glyphs, N.D.

si, sei stato gentilissimo, grazie.

 NightLord, N.D.
001design.it ® è un marchio registrato.
© 2004-2017 Molfese Paolo - P.Iva: 03430820617 - All rights reserved | Tutti i diritti sono riservati.