Gare e compensi

Ciao!
Sono stata contattata da un'azienda per realizzare alcune proposte grafiche per il lancio di un nuovo prodotto, però sono stata informata che verranno coinvolte anche altre agenzie, e che poi verrà scelta l'ipotesi che convince maggiormente. Ora, come regolarsi? Devo far pagare il mio lavoro anche in caso di non scelta, o questa "gara" fa parte dei rischi del mestiere, per cui lavoro aggratis? Opero in una zona dove non c'è una vera e propria cultura della comunicazione, per cui temo di essere esclusa a priori se metto la clausula del pagamento in ogni caso. Ovviamente non chiederei il compenso vero e proprio, ma una sorta di rimborso spese che copra per lo meno il tempo impiegato. Oltretutto questa cosa non mi convince per il fatto di "spiattellare" le mie idee senza garanzia, per cui questi potrebbero pure prendere l'idea e farla realizzare da altri... bho, voi come vi comportereste? Esiste una prassi o un codice di comportamento cui atteneresi?
E non fate che anche stavolta mi ignorate, eh?? Grazie di cuore!

 Alina, N.D.

Ciao Alina,
ti rispondo con molto piacere sperando di esserti utile....
Io lavoro all'interno di un ufficio tecnico come disegnatore meccanico, e per esperienza personale, ti posso dire che nessun studio di design che noi abbiamo interpellato ha mai lavorato gratis.......
Io non farei il lavoro gratuitamente....in fin dei conti loro potrebbero prendere la tua idea e farla portare avanti allo studio con il quale sono soliti lavorare.........
Capisco che a volte, soprattutto all'inizio, non si deve guardare al guadagno immediato ma soprattutto al farsi conoscere e mettere in mostra il proprio talento.....però è anche vero che nessuno campa d'aria....
Se fossi al tuo posto non mi farei tanti problemi e manderei il conto.....magari puoi fare un prezzo 'politico', ma lavorare per rimetterci.....al giorno d'oggi non è molto conveniente....non pensi??
...E poi.... sei così sicura che in questa gara nessuno si faccia dare niente, e che tutti lavorino per la gloria...??!?...
Mi rendo conto che la mia, è un'opinione un pò di parte....se fossi un libero professionista come te forse la penserei diversamente......
Stammi beneÂ…

Marco

 Marco, N.D.

Grazie Marco,
in qualche modo hai avvallato il mio pensiero. E' anche indice di serietà non svendere il proprio lavoro, no?

Il fatto è che spesso, e per mia esperienza in questa zona è così (il "mitico" -ex mitico- nord-est), c'è il vizietto di non considerare il lavoro "creativo" come una vera e propria professione, per cui si sottovaluta l'impegno e il pensiero che invece c'è a monte.
Credo proprio che, nel caso non venisse scelta la mia proposta, un conticino arriverà!
Grazie e se qualcun altro vuol dire la sua.... :-)

 Alina, N.D.

.....sono perfettamente d'accordo con te.......
ciao e in bocca al lupo..
Marco

 Marco, N.D.

Secondo me valgono i principi della libera concorrenza e della libertà intellettuale di ognuno. La cosa migliore da fare secondo me è presentare le proposte di persona (subito dopo aver mandato il progetto via e-mail) e poi se ti rubano le idee si contatta l’avvocato e poi il mondo saprà cosa hanno fatto, con notevole perdita d’immagine per l’azienda in questione. Ma per questo ci vogliono le prove, fate in modo da averle sempre e tenere tutto scritto. Secondo me anche una proposta inviata come allegato tramite e-mail potrebbe essere un ottimo metodo per avere delle prove.

Dall’altro lato, se qualcuno ha veramente intenzione di fregarvi significa che non è un cliente affidabile, fa parte dei rischi del mestiere e bisogna cercare di riconoscerli e lasciarli perdere fin dall’inizio. La proposta stessa di una gara anziché di un concorso con regole chiare è già di per sé una cosa ambigua.

 Pablito, N.D.

Buona l'idea di mandare il progetto via mail! Io avevo pensato di farmi firmare una copia del progetto, da tenere come prova dell'avvenuta consegna...

Il mio problema, più che la paura che mi rubino l'idea (che comuque c'è!) è che il lavoro non mi venga in qualche modo rimborsato: loro hanno chiesto la stessa cosa a 3 grafici, alla fine sceglieranno un solo lavoro... gli altri 2 poveretti cosa fanno, hanno lavorato per la gloria? Nooo, quindi è giusto richiedere per lo meno il rimborso delle spese/tempo impiegati. Almeno, così la penso io.

Grazie mille per i vostri preziosi contributi!
:-D

 Alina, N.D.
001design.it ® è un marchio registrato.
© 2004-2017 Molfese Paolo - P.Iva: 03430820617 - All rights reserved | Tutti i diritti sono riservati.