Director: impostazioni del mouse.

Ciao a tutti,
siamo un gruppetto di studenti che lavora da un paio di anni nellÂ’ambito di videoproiezioni ed installazioni con sensori fotometrici. Vorremmo proporre alla vostra attenzione un nostro problema.
Dovremmo riuscire a diminuire la sensibilità del mouse fino ad arrivare ad uno spostamento del mouse di 1 mt che corrisponda ad uno spostamento del cursore di 10 cm a schermo.
Naturalmente abbiamo già provato ad abbassare al minimo la sensibilità attraverso windows ma non è sufficente è possibile farlo con lingo o altro? Inoltre è possibile attaccare due mouse ad una stessa macchina?
A presto, rob dani mich.

 rgb, N.D.

Ciao a tutti e benvenuti Rob, Dani e Mich.
Per “diminuire la sensibilità del mouse” intendete regolare la velocità di spostamento del puntatore, l’accelerazione di spostamento del puntatore o altro? Ma i 10 cm di spostamento come li calcolate in pixel?
Confido in voi per fare luce sullÂ’interessante quesito e speriamo tutti di risolvere il problema.

 Pablito, N.D.

Quello che dovremmo cambiare è indicato come “velocità spostamento” su “preferenze di sistema”, ma vorremmo sorvolare le “preferenze di sistema” e agire sulla proporzione che c’è tra lo spostamento reale del mouse sul tappetino e lo spostamento del cursore sullo schermo da dentro Director.
I 10 cm sono indicativi, rappresenterebbero uno spostamento di più o meno 200 pixel.
A noi interessa controllare la proporzione tra spostamento reale e spostamento a schermo per realizzare una installazione interattiva. Grazie per lÂ’interessamento, ciao.

 rgb, N.D.

Se ho capito bene, vorreste far coincidere, tramite lo spostamento del mouse, il margine sinistro del "tappetino" con quello del monitor, idem per il margine destro.
In pratica il mouse non deve essere alzato e riposizionato per muoversi da un lato all'altro del display.
Se è così, personalmente non credo sia un problema esclusivamente di programmazione, perché a seconda del mouse, della sua sensibilità si avrebbero corrispondenze diverse, anche usando una proporzione per il movimento nello spazio.

 goku, N.D.

velocità mouse

Nei fatti vorremmo: su uno schermo di 800x600 unÂ’area di spostamento del mouse di 800x600 cm.
Cioé per percorrere con il puntatore l’orizzontale dello schermo, devo percorrere 800 cm nella realtà e la verticale 600 cm nella realtà. Le impostazioni di Windows non bastano assolutamente ed il parametro che ci interessa è sicuramente quello della velocità perché abbassandolo tutto si ottiene uno spostamento reale del mouse di circa
1 mt x 70cm. I mouse ottici hanno anche il parametro dei campioni al secondo ma non influisce.
Grazie per la pazienza, a presto.

 rgb, N.D.

Il nostro obiettivo è di proiettare sul pavimento l’immagine dello schermo ingrandita larga diciamo 4mt e utilizzare un mouse wireless montato sotto un carrellino che funzionerà da puntatore sull’immagine proiettata quindi si che i margini sinistro e destro coincideranno con i lati della proiezione ma per percorrere i 1024 pxl di larghezza l’utente dovrà percorrere con il carellino i 4 mt di grandezza effettiva della proiezione e per questo dovremmo abbassare ulteriormente la “velocità di spostamento” che altrimenti al minimo è ad una proporzione di 1:1 con lo schermo.
Nella speranza di aver chiarito ogni dubbio aspettiamo notizie suggerimenti e quantaltro.
ciao

 rgb, N.D.

Allora, l'unica idea che mi è venuta è questa:
potreste nascondere il puntatore del mouse, e crearne uno graficamente, quest'ultimo seguirà la posizione del mouse, ma con lo scarto necessario alle vostre esigenze.
Di sicuro avrete visto dei siti con puntatoti personalizzati oppure che lasciano la scia, il meccanismo è quello!
Ovviamente se avete elementi cliccabili, sarà necessario un controllo che verifichi quando il puntatore creato entra in contatto ad es. con un pulsante ecc.
Spero di essere stato chiaro e soprattutto di aiuto!

 goku, N.D.

Vedete se può esservi utile il seguente link, riferito al Precision Xtra di Penworks.com: http://www.mediamacros.com/item/item-930172166/

Proposte di alternative, spero utili:

1. Ma se inserite ad esempio una condizione per far scorrere il soggetto invece del puntatore, del tipo:
IF la posizione del mouse sull’asse X supera i 200 pixel a destra rispetto al centro, allora lo sprite scorrerà sullo Stage di 5 pixel al secondo verso destra e viceversa.

2. Usare lo script del tipo: palette “Navigatore” ed agire sullo slider, zoom o altro per rallentare lo spostamento?

Insomma, ambedue le mie alternative sono orientate a capovolgere il problema, spostando lo sprite invece del puntatore, potrebbe essere una soluzione?

 Pablito, N.D.

Grazie a tutti,
abbiamo provato con la soluzione suggerita da goku
ma ci siamo resi conto che: si la velocità si può controllare ma quando finisce lo schermo ed il vero puntatore si ferma anche il finto si ferma
è una diabolica scatolona cinese!
Lo script che abbiamo usato sul finto puntatore è:
sprite(1).locv=the mousev/10
sprite(1).loch=the mouseh/10
La soluzione di Pablito non possiamo usarla perché lo schermo ci serve tutto e tutto insieme.
Continuate così, noi ce la metteremo tutta!

 rgb, N.D.

Veramente pensavate di cavarvela con così poco!
Lo "scarto" deve essere una variabile, dovreste trovare una formula, proporzione matematica che calcoli di volta in volta lo spostamento del puntatore realizzato!
Inizialmente il puntatore "grafico" coinciderà con la reale posizione del mouse, come anche alla fine, quando sposto il mouse la formuletta calcolerà lo scostamento tra i due puntatori (reale e grafico), ad esempio potreste fare una prima semplificazione dividendo virtualmente l'area del monitor a metà,
quindi rappresentando l'estremo sx, centro e estremo dx del monitor, rispettivamente con le lettere a,b,c, si potrebbe iniziare a dire che + il puntatore reale si avvicina al centro del monitor, tanto + il puntatore grafico si avvicina a quello reale e cosivvia.
Io credo che una formuletta in percentuale possa risolvere il problema.
Consideriamo per es. che il puntatore reale debba muoversi di 50 px, mentre quello "grafico" di 100 px, 1:50=x:100 => 100/50=2 quindi se il mouse si trava nelle coordinate 10,10 (x,y), il puntatore grafico si troverà 20,20.
Lo so che questo non vi sarà di grande aiuto, però adesso sta a voi, trovare la formuletta giusta, anche in base allo spostamento del mouse sul carrellino!

 goku, N.D.

Secondo me non è un problema risolvibile con l'uso di un mouse perché prevedo un sacco di problemi difficilmente controllabili:

1. Il puntatore è limitato dall'area dello schermo, ogni volta che il carrello uscirà fuori dal "tappeto" il puntatore del mouse sarà disallineato.

2. Il puntatore si muove se il computer è acceso, e si riposiziona al centro (o in un'altra posizione predefinita) ad ogni avvio, questo significa che dovrebbe essere riallineato il tutto ogni volta che iniziate.

3. Il mouse potrebbe "incepparsi", perdere qualche cm di tanto in tanto, l'allineamento in ogni caso non durerebbe a lungo.

4. Un mouse trasmette gli spostamenti relativamente alla sua posizione, se a qualcuno venisse in mente di "ruotare" il carrellino, anche di pochissimo, non sarebbe possibile mantenere una corrispondenza tra il puntatore nell'immagine proiettata e lo spostamento del carrello.

Quello che vi serve, secondo me, è un sistema di puntamento alternativo che dipenda effettivamente dalla posizione del carrellino, un pò come le penne ottiche che indicano al puntatore l'effettiva posizione, anche dopo essere state sollevate e riappoggiate.
Il problema quindi non è software, è hardware!
Dovete costruire un "tappetino" sensibile (alla pressione, a un contatto, ecc..) che comunichi in ogni momento al computer l'effettiva posizione del puntatore-carrellino, mi rendo conto che è più dispendioso ma se non vi serve una precisione altissima è fattibile.

 Professore, N.D.
001design.it ® è un marchio registrato.
© 2004-2017 Molfese Paolo - P.Iva: 03430820617 - All rights reserved | Tutti i diritti sono riservati.