CMYK: cyan, magent, yellow, key?

Ciao ragazzi, una domanda puramente teorica:
Nella sigla CMYK la K sta per blacK o per Key? Perch√® leggendo in vari siti o libri le opinioni non sono le stesse... voi cosa dite? In effetti il nero dovrebbe essere un colore chiave (inteso come "in pi√Ļ"), perch√® si riesce gi√† ad ottenerlo mischiando gli altri 3 colori..
Avete una risposta certa? :)

 Murdock, N.D.

K sta per Black. Sempre.

Non so che siti hai letto e probabilmente da qualche parte c'è scritto che la K di CMYK sta per Key, ma non so cosa voglia dire, e comunque l'inchiostro nero è necessario.

Il motivo per cui esiste un inchiostro nero nella stampa in quadricromia è che la somma di Cyan+Magenta+Yellow è Black solo in teoria... in pratica è impossibile realizzare un vero nero mescolando questi tre colori.

La differenza è sottilissima, quello che ottieni mescolando i primi tre colori non è nero, piuttosto è un marrone molto scuro.
Perché avviene questo?

Perché la teoria dei tre colori complementari ciano magenta e giallo non ha applicazione nel mondo reale... esiste il giallo (delle piante, degli animali), esiste il ciano (delle rocce, degli insetti), ma non esiste in natura nessuna cosa che sia magenta puro.

A questo punto potresti darmi del pazzo: ma come, tu mi chiedi della quadricromia e io ti parlo delle api e dei fiori?
In realtà il problema è proprio questo, se non esiste in natura il colore magenta lo dobbiamo creare artificialmente, non possiamo spremere un frutto o triturare un minerale come facciamo per gli altri inchiostri, e non c'è modo di creare "quel magenta" ideale che sommato al verde dia il nero puro.
Per questo motivo la stampa in quadricromia usa il nero, colore esistente in natura in grande abbondanza (ci sono sia minerali che animali che vegetali che possono essere usati per ricavare questo inchiostro), per colorare di nero "vero" siamo costretti a ricorrere in un inchiostro a parte.

Quindi in teoria: Cyan+Magenta+Yellow = Black.
In pratica: Inchiostro Ciano + inchiostro Magenta (o meglio: inchiostro molto simile al magenta) + inchiostro giallo = un colore molto scuro, ma non propriamente nero.

 Professore, N.D.

Grazie per la risposta Professore. Comunque i siti dove si parla di K=key sono diversi.. tra cui http://www.ilcorto.it/EducArt/colore_2.html probabilmente come su tanti altri argomenti ci sono opinioni diverse.. :-#

 Murdock, N.D.

è stata usata la k per non confonderla con la B di blu di RGB che è, naturalmente, venuto prima

 pemulis, N.D.

pemulis non hai tutti i torti!

K sta anche per "Key color"! In fase di conversione da RGB a cmyk il nero deve essere inserito con dei criteri ben precisi. I sistemi GCR o UCR generano una curva del nero sottraendo a cmy livelli di grigio. Questa operazione ha un ruolo "chiave" nel processo di convesione perchè i risultati possono essere molteplici.

;-]

 giodos, N.D.
001design.it ® è un marchio registrato.
© 2004-2017 Molfese Paolo - P.Iva: 03430820617 - All rights reserved | Tutti i diritti sono riservati.